Commento di Adriano Luci sul neo ministero della Transizione Ecologica e su Cingolani

Published by Gruppo Luci on 19 February 2021

"La bella notizia non è soltanto la nascita del dicastero, ma anche averlo affidato a una persona competente come Roberto Cingolani. Finora queste tematiche erano delegate soltanto su logiche politiche. Ma se non "mastichi" la materia è difficile far bene ". 

Queste le parole di Adriano Luci riguardo la nascita del nuovo ministero per la Transizione ecologica e della sua gestione da parte di Roberto Cingolani.

Il nuovo ministero, sotto la direzione di Cingolani, avrà il compito di portare il sistema produttivo verso un modello più sostenibile, che renda meno dannosi per l’ambiente la produzione di energia, la produzione industriale e, in generale, lo stile di vita delle persone. 

Questa è anche la visione di Adriano Luci, sostenitore fin da subito della green economy e promotore di queste tematiche, anche attraverso il progetto, avviato assieme all'Università degli studi di Udine e Gruppo Fantoni, per la creazione del corso di ingegneria industriale per la sostenibilità aziendale riguardo al quale Luci ha affermato "E' stato un passaggio fondamentale, perché ha dimostrato che anche in Friuli si può avere una marcia in più. "





About Us
placehold

Il commento di Adriano Luci sulla nascita del nuovo ministero e della sua direzione

Share on: